By Plimun Web Design

Il nostro Statuto

Leggi lo statuto che regola i principi fondamentali di organizzazione e funzionamento.

Clicca QUI

Il regolamento

Leggi il regolamento degli Scout.

Clicca QUI

Salviamo la Torre di Manfria

Finalmente , anche TU , hai la possibilità di fare qualcosa di concreto per salvare la TORRE DI MANFRIA di Gela.

Clicca QUI

Seguici su Youtube!

News

DONA il 5x1000 agli Scout

Grazie al tuo 5x1000, potremmo incrementare le nostre attività e iniziative,darai la possibilità a tanti giovani di non essere ingoiati da brutte abitudini.

Aggiornamento galleria fotografica

Caricate le foto Eurocamp 2014

  • lupetti

    LUPETTISMO

     Il lupettismo è la prima branca dello Scautismo e della Sezione Scout di Gela, essa raccoglie i bambini e bambine da 7 anni compiuti agli 11 anni in un clima definito di “Famiglia Felice” nella particolare atmosfera delle Storie di Mowgli tratte dai Libri della Giungla di Rudyard Kipling. Dall’entrata in Branco (l’unità che raccoglie i lupetti) i bambini e le bambine percorrono una pista ove gli viene chiesto di acquisire buone abitudini attraverso tantissime attività adatte alle varie età e conoscenze. Così quando entrano in Branco sono definiti “cuccioli”, questi sono portati alla conoscenza dei fondamenti più facili e, dopo circa tre mesi e avendone compreso il significato, a pronunciare la Promessa, che li impegna in maniera semplice per tutto il periodo della permanenza nel Branco dei lupetti. Dopo questa prima e breve fase inizia la Pista più impegnativa (per tutti in generale) con tre tappe fondamentali (a conclusioni di conoscenze acquisite completamente) visualizzate sulla uniforme con: “Prima stella, Seconda Stella, Lupo Anziano”. Durante il percorrere della Pista per tutti, prima definita e dopo la conquista della prima stella, i lupetti possono concorrere a conquistare “Capacità” personali secondo la propria indole o suggerite dai capi per correggere qualche loro cattiva abitudine. Ma l’ultima, e conclusiva prova che deve portare i bambini/e a riconoscere che oramai è l’ora di lasciare i piccoli ed entrare nel mondo dei /lle ragazzi/e, è la “Salita al Riparto” dove continueranno, in altro ambiente e tipo di conoscenze, la loro vita scout.
  • scout

    esploratori e guide

    Il Riparto di Esploratori (maschi) e Guide (femmine) raccoglie i ragazzi/e (sia provenienti dal Branco dei Lupetti sia dall’esterno) dagli 11 ai 16 anni, nel corso di questi anni di permanenza in tale unità questi realizzano delle attività molto impegnative e reali per acquisire conoscenze tali che potranno essere sviluppate in futuro, nella branca superiore o nella vita, come stile di vita e probabile impegno nella società. Quando i ragazzi/e entrano nel Riparto E/G sono definiti “piede tenero”, per indicare l’inizio del “sentiero scout” con tutte le sue difficoltà. In un clima di reale avventura, e dopo circa 3 mesi di attività, inizia la fase più impegnativa con la pronuncia della “Promessa Scout/Guida” che, a differenza di quella provvisoria dei Lupetti, che li impegnerà per la vita, infatti il proverbio più importante della vita scout è: “Una volta scout, sempre scout”.
    Il sentiero, quindi, della vita scout andrà avanti con le tappe fondamentali di : “Seconda Classe, Prima Classe, Esploratore/Guida d’Italia”. Tali tappe sono connotate di attività valide per tutti, e di particolare difficoltà in progressione, e (solo dopo la conquista della Seconda Classe) da speciali “Brevetti di Specialità” che sono rivolti alla conquista personale e che potranno anche prefigurare, se adeguatamente sviluppate, il futuro impegno lavorativo nella vita.

  • rovers-scolte

    ROVERS e SCOLTE

    L’ultima branca dell’esperienza Scout è costituita dalla Compagnia Rovers (maschi) e Scolte (femmine) comunemente detti R/S, essa è  composta dai giovani di ambo i sessi dai 16 ai 20 anni, sia provenienti dal Riparto Scout che dall’esterno. La Strada dei R/S è composta da tre tappe fondamentali: “Allievo, Rover o Scolta, RS-Rendere Servizio”. Nel primo anno il/la giovane è accolto come allievo, in questo anno il programma di attività è improntato al completamento e alla fissazione delle tecniche pratiche di varie componenti della formazione, nonché a momenti forti di esperienze spirituali, di formazione del proprio carattere e di salvaguardia dell’ambiente e della natura. Gli altri anni a occasioni di servizio pratico e vero sia all’interno dell’Associazione Scout si all’esterno presso tutti quelli che hanno bisogno. Alla fine il Rover e la Scolta con la “Partenza” (momento forte di scelta personale) viene nominato RS cioè persona che nella vita osserverà il codice scout come proprio stile di vita e, come gli antichi cavalieri, sarà sempre pronto a Rendere Servizio sia in gruppo che personalmente. Qui finisce l’esperienza dello Scout e della Guida, chi vorrà potrà permanere in Associazione chiedendo di diventare uno Scout-Master e seguendo il relativo iter di Formazione Capi.

  • logo-sezione

    FORMAZIONE CAPI

    Tutti gli adulti che desiderano, e ne hanno le capacità, diventare degli Scout-Master devono seguire un apposito Iter così composto:
    a) Tirocinio pratico presso una unità di un Gruppo scout.
    b) Frequenza di un Campo Scuola di Branca Lupetti
    c) Un anno di tirocinio presso un Branco di Lupetti come Aiuto capo.
    d) Conquista del Brevetto di Aiuto Capo con consegna dell’attestato e della testa di moro.
    e) Frequenza di un Campo Scuola di Branca E/G
    f) Compilazione della “Tesi” nella branca prescelta sottoposta a giudizio dei Leader-Trainer.
    g) Se anche la tesi è positiva viene insignito della nomina a Scout-Master o Cub-Master Wood-Badge con consegna del relativo fazzolettone Gilwell e della collana tizzonata Wood-Badge.

    Per tutti quelli che vogliono diventare Rover-Master essi devono seguire per un anno un Capo R/S e compilare poi la relativa Tesi.

b-p